Iscriviti alla nostra newsletter:

Alla scoperta di Reunion

Un mondo selvaggio ed incantato, dominato da 2 vulcani, oltre 400 cascate, bellissime spiagge nere e bianche e foreste tropicali. Meta ideale per i turisti che cercano qualcosa di nuovo e spettacolare

Isola di Reunion

PERCHE UN VIAGGIO A REUNION?

Per le spiagge: fra le più belle e incontaminate di tutta l’Africa.
Per fuggire dalla calca di isole molto più famose e blasonate e godersi un po’ di sano relax lontano dalla folla.
Per vedere paesaggi mozzafiato: cascate, montagne e pianure e praticare ogni sorta di sport estremo.
Per visitare Saint Denis, la capitale, la Parigi dell’Oceano Indiano, con le sue atmosfere coloniali intatte.
Per respirare ancora le atmosfere dei pirati e per vedere i due vulcani dell’isola: Piton de la Furnasie e Piton des Neiges, di 2600 e 3000 metri.

 

L'ISOLA

Di origine vulcanica, ha una superficie di 2.512 Km2 per una popolazione di 600.000 abitanti. La Reunion presenta diversi volti. É l'isola dei contrasti. Associa le pianure verdeggianti, le montagne e le lagune bordate, alle spiagge dorate. La capitale é Saint-Denis. Al centro dell'isola vi sono tre insenature: Mafate, Salazie e Cilaos, vestigi dei crateri vulcanici ormai spenti. Il punto culminante dell'isola é il Piton des Neiges che s'innalza a 3.069 metri.
A sud-est dell'isola vi è il Pitone della Fournaise, un vulcano in attività dove la lava cola periodicamente fino al mare. La Fournaise é separata da 3 cerchi dall'alto piano della Plaine des Cafres e della Plaine des Palmistes.

 

FAUNA E FLORA

La vegetazione é lussureggiante e la varietà della flora corrisponde a quella del rilievo. Sul litorale, la canna da zucchero ed il fialos. L'Ylang Ylang, la vaniglia, il geranio, il vetiver, i rododendri, i boungainville, le azalee, i fiammeggianti, gli alamandas, formano un cocktail di colori e di profumi esotici. Sulle alture, i famosi tamarindi, le ortensie, i fuschias selvatici, le felci giganti. Gli uccelli sono numerosi alla Reunion: il cardinale, il martino, la tortorella ed il magnifico paglio in coda...

 

 

DA VISITARE

Saint-Denis: fu il governatore Mahe de la Bourdonnais che trasferì la capitale da Saint-Paul a Saint- Denis. Da vedere: la passeggiata lungomare chiamata Barachois, la cattedrale, la quale costruzione fu ultimata nel 1832, il museo di storia naturale dove sono esposti pesci, farfalle, e uccelli che rappresentano la fauna locale, il mercato pieno di colori dove si trovano i prodotti artigianali.
Le spiagge: BOUCAN CANOT, SAINT-GILLES, LE LAGON DE LA SALINE ET DELL'HERMITAGE.
• LA RAVINE SAINT- GILLES con i suoi bacini.
• IL BACINO MALHEUR il più alto dei tre, il più sorprendente per il colore delle sue acque fresche che vi invitano a fare un tuffo.
• IL BACINO CORMARAN, il più grande dei tre.
• IL BACINO DES AIGRETTES, luogo selvaggio immerso tra le felci, molto apprezzato per la balneazione ed il pic nic.
La cooperativa della vaniglia di Bras Panon.
SAINT ANDRÉ attirò nel XIX secolo gli immigranti "Malabars" originari del sud dell'India. Questa regione pullula di templi tamoils dai muri ornati di colorati affreschi. L'interno dell'isola é di una bellezza impressionante non appena ci si avvicina ai tre crateri scavati dall'erosione e dal tempo: Mafate a nord-ovest, Salazie a nord-est e Cilaos a sud. Di circa una decina di chilometri di diametro ogni cratere é bordato da muraglioni rocciosi invalicabili, e si apre sul mare unicamente dal letto di un fiume incassato tra due vertiginose pareti.
• MAFATE, il più selvaggio é ancor oggi accessibile solo a piedi e rimane il più misterioso dei crateri. É visibile dall'alto a partire dai tre punti panoramici. LE MAIDO ad ovest a 2200 mt di altitudine offre la panoramica più estesa.
• CAP NOIR a 1.300 metri da dove si apprezza una lunga prospettiva sulla Riviere des Galets.
BORD MARTIN a 1590 mt. SALAZIE il più grande ed il più verdeggiante dei crateri é anche il più umido ed ospita un centinaio di cascate d'acqua tra cui la celebre cascata del VOILE DE LA MARIEE. Il cratere trae le sue risorse dall'orticoltura e soprattutto dal "Chou Chou" che viene servito in insalata, in stufato per accompagnare un curry oppure un dolce.
IL CIRQUE DE SALAZIE di accesso facile offre passeggiate e panorami.
CILAOS deve la celebrità alle sorgenti termali. Si accede a CILAOS da una strada tortuosa che fu aperta solo nel 1935 dopo otto anni di accanito lavoro. Molte passeggiate sono possibili a CILAOS.
Il Bassin Bleu, bel punto d'acqua, il Sentiero delle Sorgenti che ospita una foresta di querce, la sola dell'Oceano Indiano. Dalle lontane origini bretoni, i ricami di Cilaos hanno fatto la celebrità del cratere.
Appena entrati nel villaggio di CILAOS, i cartelloni vi invitano alla degustazione dei "vini locali" che possono essere accompagnati dalle specialità del posto. "La Pancetta con le lenticchie" oppure "L'anatra al mais". Sarete accolti a braccia aperte dagli abitanti del cratere, e dividerete con loro curry preparati tradizionalmente.
Nella parte sud-est si estende il VULCANO DELLA FOURNAISE. L'accesso al sito passa dalla PLAINE DES CAFRES (1610 metri), paese di pastorizia, formaggi e prodotti caseari.  Dal 1980 un osservatorio sorveglia permanentemente il vulcano.
LA PLAINE DES SABLES é una vasta distesa lunare di scorie nere e rosse attraversata da una pista con segnaletica che porta al recinto. Un sentiero ripido scende dalle pareti del PAS DE BELLEBOMBE per poi penetrare nell'area del vulcano.
É da questo muraglione che si può dominare lo spettacolo desertico del cono regolare del PITON DE LA FOURNAISE (2631 metri).
Il migliore spettacolo per ammirare la Reunion é il volo in elicottero.

 

ACQUISTI

Prodotti locali: rhum, sciroppi di canna e essenze varie, gerani, vetiver... La vaniglia della Reunion é molto conosciuta in polvere, in stecchini, oppure in liquore. I ricami di Cilaos e la paglia intrecciata, i cappelli ed i cesti.

 

CLIMA

Tropicale, con due stagioni. La stagione fresca e secca, da maggio a novembre, con temperature tra i 16° e i 25°. La stagione calda, da novembre a maggio, con temperature che variano dai 26° ai 34°. In montagna (si raggiungono anche i 2500 metri di altitudine) le temperature variano dai 4° ai 20°, di notte scendono anche sotto lo zero. Da tenere presente che nei primi mesi dell'anno (stagione calda) sono possibili precipitazioni che possono anche assumere la forma di fenomeni ciclonici.

Isola di Reunion

PROPOSTE DI VIAGGIO

REUNION

10 giorni / 9 notti

• Volo di linea A/R per Reunion
• Traferimento dall'aeroporto all'hotel e viceversa
• 9 Pernottamenti in Resort 5* (colazioni incluse)
• Assicurazione medico/bagaglio
 

PARIGI + REUNION

12 giorni / 11 notti

• Volo di linea per Parigi
• 2 notti in hotel 4* in centro Parigi (colazioni incluse)
• Volo di linea da Parigi a Reunion
• Traferimento dall'aeroporto all'hotel
• 9 Pernottamenti in Hotel 5* (colazioni incluse)
• Assicurazione medico/bagaglio
• Volo di linea da Reunion all'Italia

DETTAGLI

VOLI
Tutti i voli sono operati con Air France via Parigi, con partenza dai principali aeroporti italiani. I voli includono per ogni persona un bagaglio da 20kg ed un bagaglio a mano da 5kg.

SOGGIORNO A REUNION
Dallo stile tipicamente creolo e architettura spiccatamente coloniale, il resort è situato direttamente sulla meravigliosa spiaggia di Hermitage, affacciato sulla laguna di Saint Gille sulla costa occidentale dell'isola. Le ville sono distribuite e quasi nascoste nel lussureggiante giradino tropicale con accesso diretto alla spiaggia.

MONETA
Euro. Sono accettate tutte le carte di credito.

ELETTRICITA'
220 volts. Consigliamo un adattatore a tre lamelle (inglese).

LINGUA
Francese, inglese e creolo.

FUSO ORARIO
3 ore in più quando in Italia vige l'ora solare, scendono a 2 quando da noi vige l'ora legale.

DOCUMENTI
Réunion è parte integrante del territorio francese (territori d'oltremare). E' sufficiente quindi la carta d'identità. Essendo Reunion un territorio d'oltemare francese (è Francia a tutti gli effetti), l'Ambasciata di riferimento è quella di Parigi. In caso di necessità potete anche rivolgervi al Vice Consolato Onorario di Saint Denis de la Reunion.

RESORT A 5 STELLE
Direttamente sull meravigliosa spiaggia di Hermitage, con affaccio diretto sulla laguna di Saint Gille sulla costa occidentale dell'isola di Reunion si trova questo bellissimo resort dallo stile tipicamente creolo e architettura spiccatametne coloniale. Le ville sono distribuite e quasi nascoste nel lussureggiante giradino tropicale con accesso diretto a alla spiaggia alla laguna turchese con una magnifica barriera corallina dove è possibile praticare ogni tipo di sport acquatico. Potete ammirare le foto cliccando qui.

Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion
Isola di Reunion

Richiesta Informazioni

Compilando i campi sottostanti verrete ricontatti il prima possibile.

Nome:*
Cognome*
Email*
Cittą*
Richiesta*
* I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.

Versione per stampa